Studenti dell’Università di Udine alla scoperta di eccellenze austriache nelle tecnologie di riciclaggio e nell'edilizia sostenibile

13.05.2013

Spittal an der Drau - Un gruppo di 14 studenti e dottorandi dell’Università di Udine ha partecipato alla visita aziendale, organizzata da Friuli Innovazione in collaborazione con l’Agenzia per lo Sviluppo della Carinzia, alle aziende del gruppo Lindner, innovativa azienda austriaca che opera nell’ambito delle tecnologie per la triturazione e riciclo di rifiuti.

Scopo della visita, realizzata nell’ambito di INCO-NET, è stato quello di mettere i ragazzi a contatto con una realtà aziendale innovativa, operante in un mercato molto competitivo, dove ricerca ed innovazione rivestono un ruolo fondamentale nello sviluppo di prodotti con standard qualitativi sempre più elevati. Dopo avere assistito alla presentazione del gruppo Lindner, gli studenti dell’Ateneo friulano hanno avuto modo di visitare la linea produttiva, con la guida del personale dell’azienda, molto preparato e disponibile a rispondere alle numerose domande poste dai ragazzi.
La visita ha toccato inoltre il centro ZeBRA per l’edilizia, la ristrutturazione e le energie alternative, dove è stato loro illustrato il progetto locale di valorizzazione della bioedilizia, che riunisce le piccole imprese locali operanti del settore, spesso penalizzate dall’isolamento geografico delle vallate, in una cooperativa che permette loro di avere accesso ad un mercato più vasto e con maggiori opportunità commerciali.