Strumenti innovativi di finanziamento per le start-up, workshop ad Asolo

7.10.2014

Il 7 Ottobre presso La fondazione La Fornace ad Asolo, si è tenuto il convegno organizzato nell’ambito del Progetto INCO-NET, con l’esclusiva partecipazione di Cristiano Escaplon di Club Italia Investimenti 2, di Dario Giudici per la piattaforma di Siamo Soci e di Massimo Baroni per AZIMUT.
Club Italia Investimenti 1 nasce nel 2008 e nel 2012 da vita a CII2, un veicolo che affianca gli acceleratori e renda agevole l’accesso al capitale di rischio da parte delle giovani startuppers. Cristiano Esclapon ha illustrato come funziona il fondo CII2, un veicolo agile che offre capitale di pre-seed in accordo con i principali acceleratori italiani. Le startups vengono selezionate dagli ACCELERATORI con cui è stato siglato un protocollo d’intesa. Quando queste startups vengono selezionate per il percorso di accelerazione, Cii2 acquisisce tra il 10% ed il 15% del capitale investendo 50.000 euro cash, che servono per completare la prototipazione del prodotto o del servizio e per l’acquisizione dei primi clienti. Una volta entrato nel capitale, Cii2 affianca la startup nella ricerca di capitali di seed, tipicamente tra 150.000 e 500.000 euro, aiutandola a presentarsi con le metriche a posto e con un business model credibile, supportato dai primi contratti e dai primi clienti.
Tre in ordine d’importanza i criteri di valutazione da parte di Cii2 nei confronti delle start up: PEOPLE (il team e le competenze), MARKET (conoscenza del mercato), IDEA (idea innovativa).
A distanza di due anni dall’investimento di CII2 nella start up mediamente succede che il 78% dei business plan viene cambiato almeno 2/3 volte, che dal contenuto iniziale del buniness plan rimane solo il 18% e che nel 46% dei casi il founder viene estromesso.
Cii2 si appoggia al portale SIAMOSOCI per offrire visibilità alle startup sin dalla nascita ed offrire trasparenza di informazione e nel contempo dare a più persone la possibilità di investire in start up.
I risultati della piattaforma ad oggi sono davvero significativi: 2800 visitatori, più di 100 progetti presentati e mediamente un ottantina di contatti tra start ups e business angels, fino ad arrivare ad un commitment di 13,5 milioni di euro dall’inizio della loro attività.
Dario Giudici di Siamo Soci ha presentato in anteprima una nuova iniziativa: “Club Digitale”. Un nuovo fondo che verrà lanciato ad Ottobre. L’operazione vedrà il coinvolgimento di AZIMUT, una delle più importanti realtà nella gestione del risparmio privato (28 Miliardi di Euro) che è intervenuto con Massimo Baroni il quale ha presentato anche AZIMUT LIBERA IMPRESA, un ulteriore strumento finanziario per aiutare le imprese.
Al termine del workshop INNOVIERBAR, un pitch di 5 minuti di due start up che si sono presentate ai finanziatori e agli altri 30 partecipanti. Un confronto molto interessante che abbiamo portato avanti con la formula del KOOPERIERBAR.